venerdì 30 settembre 2016

CAMPIONATI REGIONALE TERZA GIORNATA - PRONOSTICI



ALLIEVI GIR. A
   
 1GiulianovaCologna  
 X2   D. FlaccoS. Nicolo   
 1 L AquilaTagliacozzo    
  1 Marsica Curi    
  1XOl. SulmonaFrancavilla    
  1Pineto Amiternina    
  1RC Angolana Alba Adriatica  
  2TorreseRoseto  

ALLIEVI GIR. B
   
X2Alcyone Caldora      
 1BacigalupoFossacesia     
1X Chieti D Annunzio      
X   Cupello Penne      
 2 Miglianico Poggio Degli Ulivi     
 2  Ripa Arabona     
 1   River Gladius      
 1Virtus Vasto AP Montesilvano     

GIOVANISSIMI GIR. A

   
 1Alba AdriaticaS. Omero     
 1   Amiternina Pineto     
 2    Celano Marsica     
 1X Cologna Giulianova    
 1 Poggio Degli Ulivi Ol. Sulmona     
 1 Roseto Torrese     
 1S. NicoloD. Flacco Porto     
 1X  Tagliacozzo L Aquila     

GIOVANISSIMI GIR. B

   
2Alcyone D. Pescara   -   
1X   Curi PescaraFrancavilla    -   
 1D Annunzio Chieti    -   
 1X  FossacesiaBacigalupo   -   
 1Gladius River    -   
 2 Penne Rc Angolana    -   
 1 Virtus Ortona Torre    -   
 X AP MontesilvanoVirtus Vasto    -   

lunedì 26 settembre 2016

PROMOSSI E BOCCIATA - SECONDA GIORNATA



ALLIEVI A

PROMOSSI: Prova di carattere dell'Alba Adriatica che vince in goleada sul campo del forte Cologna, cinquina del San Nicolò che sembra proprio la squadra da battere di questo girone.

BOCCIATI: Crisi nera per il Pineto che cade ancora, dopo il cambio di allenatore sembra smarrito. ancora sonore sconfitte per Tagliacozzo e Torrese che sembrano essere le cenerentole del girone A.

ALLIEVI B

PROMOSSI: Prova di carattere della Gladius che sicuramente reciterà un ruolo da protagonista in questo campionato, un grande Arabona liquida facilmente anche il Miglianico e si candida a recitare un ruolo di primo piano fino alla fine.

BOCCIATI: Stop inatteso per il Poggio Degli Ulivi che dovrà sudare tanto quest'anno per primeggiare ancora, secco tonfo interno per la Caldora che sembra in grossa difficoltà in questo inizio dio stagione.

GIOVANISSIMI A

PROMOSSI: Il Tagliacozzo fa sul serio, sbanca Giulianova e continua a punteggio pieno. La Marsica è un rullo, strapazza anche il Poggio Degli Ulivi e dimostra di essere attrezzata per arrivare in fondo.. 

BOCCIATI: Cos'è successo al Poggio Degli Ulivi? Dopo due giornate i pescaresi sono ancora a zero punti, la mancanza di mister Gabriele si sente e come. Ancora brutti tonfi per Pineto e Torrese che rischiano di fare un campionato sul fondo della classifica.

GIOVANISSIMI B

PROMOSSI: Colpaccio della matricola V. Ortona, grosso merito a mister Majo per la vittoria nel suo personale derby col Chieti. Giù il cappello di fronte all'esperienza e la capacità di mister Mincarini che guida la D'Annunzio ad una grande vittoria sul campo del Pescara.

BOCCIATI: Il Francavilla perde derby ed onore cittadino contro la matricola Alcyone, il Chieti perde una partita delicatissima ed ora si fa davvero dura risalire la china.

giovedì 22 settembre 2016

CAMPIONATI REGIONALI - SECONDA GIORNATA


ALLIEVI GIR. A


AmiterninaOlympia Sulmona...................1   4-3

Cologna Alba Adriatica........................1    0-4

Curi PescaraGiulianova.............................X2  1-3

Francavilla L Aquila................................X2   5-1

Flacco PortoPineto.....................................1     1-0

Roseto Marsica..................................2     2-3

S. NicoloTorrese..................................1      5-0

TagliacozzoRenato Curi Angolana..........2      0-4

Classifica: Marsica, Giulianova, S. Nicolo, A. Adriatica, Amiternina 6, RC Angolana 4, Curi, Francavilla, D. Flacco 3, Ol. Sulmona, Cologna, Roseto 1, Torrese,  Pineto, L'Aquila, Tagliacozzo,  0.

ALLIEVI GIR. B


Caldora River......................2        0-3

D Annunzio Alcyone.................1        4-2

FossacesiaCupello..................1        3-1

Gladius Penne.....................1        5-1

Manoppello ArabonaMiglianico.............1        5-0

Poggio Degli UliviBacigalupo.............1X    2-2

Virtus VastoRipa.......................1       3-0

AP MontesilvanoChieti.....................1X    1-1

Classifica: Gladius, Arabona, D'Annunzio 6, AP Montesilvano, V. Vasto, Poggio Ulivi, Bacigalupo, Fossacesia, River 4, Chieti, Penne 1, Miglianico, Caldora, Cupello, Ripa, Alcyone 0

GIOVANISSIMI GIR. A


Alba AdriaticaFlacco Porto................X2        1-2

GiulianovaTagliacozzo.................1           2-3

L Aquila Celano F. C..................1          5-0

Marsica Poggio Degli Ulivi.......1X       7-5

Olympia SulmonaRoseto...........................1         7-2

Pineto S. Nicolo.......................2         0-5

S. OmeroCologna........................2        

TorreseAmiternina...................2          0-5

Classifica: Marsica, Amiternina, Tagliacozzo, D. Flacco, L'Aquila 6, Cologna, S. Nicolò, Ol. Sulmona, Giulianova 3, Poggio Degli Ulivi, Pineto, S. Omero, Roseto; Alba Adriatica, Torrese 0.

GIOVANISSIMI GIR. B


BacigalupoCuri Pescara................1       3-1

ChietiVirtus Ortona..............1       0-1

D. PescaraD Annunzio.................1      1-2

Francavilla Alcyone.......................1X    0-2

PenneVirtus Vasto.................1X    1-1

Renato Curi Angolana Gladius Pescara...........1       2-1

River  Fossacesia...................1       1-0

Torre CalcioAP Montesilvano........2       3-3

Classifica: D'Annunzio, River, RC Angolana 6, V. Vasto, AP Montesilvano, Bacigalupo, Alcyone 4, D. Pescara, Gladius, V. Ortona 3, Penne, Torre 1, Fosacesia, Curi, Francavilla, Chieti 0.

CAMPIONATI REGIONALI - SECONDA GIORNATA - PRONOSTICI


ALLIEVI GIR. A


AmiterninaOlympia Sulmona...................1

Cologna Alba Adriatica........................1

Curi PescaraGiulianova.............................X2

Francavilla L Aquila................................X2

Flacco PortoPineto.....................................1

Roseto Marsica..................................2

S. NicoloTorrese..................................1

TagliacozzoRenato Curi Angolana..........2

Classifica: Marsica, Giulianova, S. Nicolo, Curi Pescara, A. Adriatica, Amiternina 3, Ol. Sulmona, Cologna, Roseto, RC Angolana 1, Torrese, D. Flacco, Pineto, L'Aquila, Tagliacozzo, Francavilla 0.

ALLIEVI GIR. B


Caldora River......................2

D Annunzio Alcyone.................1

FossacesiaCupello..................1

Gladius Penne.....................1

Manoppello ArabonaMiglianico.............1

Poggio Degli UliviBacigalupo.............1X

Virtus VastoRipa.......................1

AP MontesilvanoChieti.....................1X

Classifica: AP Montesilvano, Gladius, Bacigalupo, Arabona, D'Annunzio 3, Fossacesia, River, V. Vasto, Penne 1, Miglianico, Chieti, Caldora, Cupello, Ripa, Poggio Ulivi, Alcyone 0

GIOVANISSIMI GIR. A


Alba AdriaticaFlacco Porto................X2

GiulianovaTagliacozzo.................1

L Aquila Celano F. C..................1

Marsica Poggio Degli Ulivi.......1X

Olympia SulmonaRoseto...........................1

Pineto S. Nicolo.......................2

S. OmeroCologna........................2

TorreseAmiternina...................2

Classifica:Cologna, Marsica, Amiternina, Tagliacozzo, D. Flacco, L'Aquila, Giulianova 3, Celano, Poggio Degli Ulivi, Pineto, S. Omero, Ol. Sulmona, Roseto; Alba Adriatica, S. Nicolo, Torrese 0.

GIOVANISSIMI GIR. B


BacigalupoCuri Pescara................1

ChietiVirtus Ortona..............1

D. PescaraD Annunzio.................1

Francavilla Alcyone.......................1X

PenneVirtus Vasto.................1X

Renato Curi Angolana Gladius Pescara...........1

River  Fossacesia...................1

Torre CalcioAP Montesilvano........2

Classifica: D. Pescara, V. Vasto, AP Montesilvano, D'Annunzio, River, RC Angolana 3, Gladius, Alcyone 1, Penne, Fosacesia, Curi, Francavilla, Chieti, Torre, V. Ortona 0.

lunedì 19 settembre 2016

PROMOSSI E BOCCIATI CAMPIONATI REGIONALI



ALLIEVI A

PROMOSSI: Colpaccio esterno della Curi sul campo della blasonata L'Aquila, la Marsica invece liquida con un punteggio tennistico un timido Francavilla, infine da sottolineare grande prestazione del S. Nicolò sul campo del Pineto.

BOCCIATI: Inaspettato stop casalingo per la corazzata RC Angolana, male anche l'ambizioso D. Flacco che cade pesantemente ad Alba.

ALLIEVI B

PROMOSSI: Una Bacigalupo in grande spolvero rifila un bel poker alla malcapitata Caldora, larghe vittorie in trasferta invece per le ottime Gladius e AP Montesilvano sui campi caldi di Cupello e Ripa.

BOCCIATI: Stop interno per il River contro un Fossacesia che ogni anno si presenta ai nastri di partenza ottime compagini, parte con una secca sconfitta interna l'avventura dell'ambizioso Chieti.

GIOVANISSIMI A

PROMOSSI: Partenze lanciate per alcune formazioni, l'Amiternina rifila una cinquina al Sulmona, sette le reti rifilate invece dal Cologna nel derby con l'Alba Adriatica ed infine addirittura otto sono le marcature della Marsica sul campo del malcapitato Roseto. 

BOCCIATI: Detto delle squadre che hanno subito goleade c'è da rimarcare la rovinosa caduta interna dei campioni in carica del Poggio Degli Ulivi che prende una secca quaaterna da L'Aquila.

GIOVANISSIMI B

PROMOSSI: Il D. Pescara ha messo il turbo e fatto una decina di gol in quel di Ortona, anche la V. Vasto strapazza la matricola Torre Calcio, infine grande vittoria della D'Annunzio nel derby con il Francavilla.

BOCCIATI: Brutto esordio per il Chieti che prende una cinquina a Montesilvano mentre da rimarcare gli esordi con sconfitte interne per Curi e Fossacesia.

domenica 18 settembre 2016

CAMPIONATI REGIONALI - PRIMA GIORNATA



ALLIEVI GIR. A



ALBA ADRIATICA - D. FLACCO - 1X
4-2

GIULIANOVA - TAGLIACOZZO - 1
5-1

L´AQUILA - CURI PE - 1
0-3

MARSICA - FRANCAVILLA - 1
6-1

OL. SULMONA - ROSETO - 1
3-3

PINETO - SAN NICOLO´ - X2
0-3

R.C. ANGOLANA - COLOGNA - 1
1-1

TORRESE - AMITERNINA - X2
0-2

ALLIEVI GIR. B



ALCYONE F.VILLA - POGGIO  ULIVI - 2


BACIGALUPO - CALDORA - 1
4-1

CHIETI TA - ARABONA - X2
0-2

CUPELLO - GLADIUS - 2
0-4

MIGLIANICO - D´ANNUNZIO - X2
0-1

PENNE - V. VASTO - 1X
1-1

RIPA - AP MONTESILVANO - X
0-5

RIVER - FOSSACESIA - 1
2-2

GIOVANISSIMI GIR. A




AMITERNINA - OL. SULMONA - 1X
5-0

CELANO - GIULIANOVA - 2
1-2

COLOGNA - A. ADRIATICA - 1
7-0

D. FLACCO - PINETO - 1
3-1

POGGIO ULIVI - L´AQUILA - 1


ROSETO - MARSICA - X2
1-7

SAN NICOLO´ - TORRESE - 1








TAGLIACOZZO - S. OMERO - 1X
4-1

GIOVANISSIMI GIR. B




AP MONTESILVANO - CHIETI TA - 1
5-0

ALCYONE F.VILLA - BACIGALUPO - X2
2-2

CURI PE - RIVER - 2
0-2

D´ANNUNZIO - FRANCAVILLA - 1
3-0

FOSSACESIA - R.C. ANGOLANA - X2
0-2

GLADIUS - PENNE - 1
2-1

V. ORTONA - D. PESCARA - 2
0-10

V. VASTO - TORRE CALCIO - 1
8-0

lunedì 12 settembre 2016

ECCO IL NUOVO CAMPIONATO REGIONALE, REGOLE E MODALITA' DI SVOLGIMENTO


Nel comunicato ufficiale la Federazione ha confermato la formula dei campionati allievi e giovanissimi regionali: al termine della prima fase le prime 5 classificate di ogni girone si qualificheranno al girone d´élite, mentre le altre disputeranno il girone per la salvezza e per la Coppa Abruzzo. C´è una novità importante per le finali di Coppa Abruzzo, che non si giocheranno più sul campo della squadra che farà più punti: sarà infatti il "Federale Mancini" dell´Aquila a ospitarle. Riportiamo di seguito il regolamento completo dei campionati allievi e giovanissimi regionali 2016-2017.

CAMPIONATI REGIONALI "ALLIEVI" e "GIOVANISSIMI"
STAGIONE SPORTIVA 2016-2017


INIZIO CAMPIONATI: SABATO 17 Settembre 2016

FASE DI QUALIFICAZIONE
Le 32 società ammesse saranno suddivise in due gironi da 16 squadre ciascuno e disputeranno gare di solo andata (15 giornate).
Al termine del girone di qualificazione saranno ammesse alla seconda fase per l´assegnazione del titolo di Campione Regionale le prime cinque classificate dei due gironi. Al termine di questa fase, in caso di parità di punteggio tra due squadre classificate al quinto posto, verrà disputata una gara di spareggio in campo neutro, perdurando la parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di 10´ ciascuno, perdurando la parità verranno tirati i calci di rigore secondo le norme vigenti. In caso di parità tra tre o più squadre classificate al quinto posto, si procederà alla compilazione di una graduatoria ( cosiddetta "classifica avulsa") tra le squadre interessate secondo l´art. 51 delle NOIF. Le due migliori classificate disputeranno una gara in campo neutro, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di 10´ ciascuno, perdurando la parità verranno tirati i calci di rigore secondo le norme vigenti.

SECONDA FASE - GIRONE PER L´ASSEGNAZIONE DEL TITOLO REGIONALE
Le 10 Società qualificate disputeranno gare di andata e ritorno e la vincente acquisirà il titolo di campione regionale della categoria e il diritto a partecipare alla Fase Nazionale. Al termine di questa fase, in caso di parità di punteggio tra due squadre classificate al primo posto, verrà disputata una gara di spareggio in campo neutro, perdurando la parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di 10´ ciascuno, perdurando la parità verranno tirati i calci di rigore secondo le norme vigenti. In caso di parità di punteggio fra tre o più squadre classificate al primo posto, si procederà alla compilazione di una graduatoria ( cosiddetta "classifica avulsa") tra le squadre interessate secondo l´art. 51 delle NOIF. Le due migliori classificate disputeranno una gara in campo neutro, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di 10´ ciascuno, perdurando la parità verranno tirati i calci di rigore secondo le norme vigenti.

SECONDA FASE - GIRONE PER L´ASSEGNAZIONE DELLA COPPA ABRUZZO
Le 22 Società (raggruppate in 2 gironi da 11 squadre) classificate dal 6 al 16 posto dei rispettivi gironi disputeranno gare di andata e ritorno. In caso di parità di due Società classificate al primo posto, per determinare la vincente dei rispettivi gironi, si terrà conto di quanto segue:
- Esito degli incontri diretti
- Differenza reti negli incontri diretti
- Differenza reti sul totale degli incontri disputati nel girone
- Maggior numero di reti segnate sul totale degli incontri disputati nel girone
- Sorteggio
In caso di parità di punteggio tra tre o più squadre classificate al primo posto di ogni girone per determinare la Società vincente, si procederà alla compilazione di una graduatoria ( cosiddetta "classifica avulsa") tra le squadre interessate secondo l´art. 51 delle NOIF. Le prime classificate di ogni girone disputeranno una gara di finale per l´aggiudicazione della Coppa Abruzzo, detta finale sarà disputata a L´AQUILA Campo Federale Mancini (data da stabilire). In caso di parità al termine dei tempi regolamentari saranno disputati due tempi supplementari di 10´ ciascuno, perdurando la parità verranno tirati i calci di rigore secondo le norme vigenti.
Giustizia Sportiva: la seconda fase dei Campionati Allievi e Giovanissimi si intende prosecuzione della prima, pertanto le sanzioni disciplinari irrogate nella prima fase hanno validità anche nella seconda fase.

RETROCESSIONI
In caso di parità tra due squadre classificate al terzultimo posto per determinare la Società da retrocedere verrà disputata una gara di spareggio in campo neutro, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di 10´ ciascuno, perdurando la parità verranno tirati i calci di rigore secondo le norme vigenti.
In caso di parità di punteggio tra tre o più squadre classificate al terzultimo posto per determinare la Società da retrocedere, si procederà alla compilazione di una graduatoria ( cosiddetta "classifica avulsa") tra le squadre interessate secondo l´art. 51 delle NOIF. Le due migliori classificate disputeranno una gara di spareggio in campo neutro, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di 10´ ciascuno, perdurando la parità verranno tirati i calci di rigore secondo le norme vigenti.

lunedì 5 settembre 2016

SVINCOLO AUTOMATICO PER I CALCIATORI



In queste settimane di calciomercato tra affari conslusi o solo abbozzati a seguito del nostro articolo sui problemi del calcio dilettantistico e della funzionalità svincolati, molti lettori ci hanno invitato a scrivere sulle difficoltà che un giovane calciatore può incotrare nel procedere allo svincolo.

Attivo già da qualche anno è noto agli operatori del settore come “svincolo per accordo” ed è regolato dall’art. 108 delle NOIF, articolo ben conosciuto da tutti i calciatori “non professionisti” che, altrimenti, potrebbero rimanere vincolati, in mancanza di accordo di svincolo, sino al termine della stagione sportiva entro la quale abbiano anagraficamente compiuto il 25° anno di età (nell'immagine una locandina promossa dall'associazione calciatori).

L'articolo inquadra una tipologia di rescissione consensuale del contratto stipulato tra una società (anzi associazione sportiva dilettantistica) ed un calciatore non professionista o giovane dilettante. Da un punto di vista pratico, tale accordo di svincolo si concreta nella sottoscrizione da parte del calciatore (o dei genitori nel caso in cui egli sia minorenne) e del legale rappresentante della società di una richiesta congiunta di svincolo da depositare presso i competenti Comitati o Divisioni, entro e non oltre 20 giorni dalla stipulazione, a pena di nullità, come sancito dal comma I della citata norma e comunque non oltre il 30 giugno.

Tale procedura, se effettuata correttamente, consente al calciatore di essere inserito d’ufficio all’interno delle liste di svincolo nei termini stabiliti annualmente dal Consiglio Federale e dunque di risultare svincolato all’apertura del mercato estivo.
FONTE: TUTTOCAMPO.IT

martedì 30 agosto 2016

L'ALLENAMENTO GIOVANILE



Con la fine di agosto si comincia a preparsi per la nuova stagione, ma attenzione ai metodi di lavoro, che soprattutto per i più giovani possono essere anche pericolosi per la salute.

In 5 anni triplicati gli infortuni tra i giovani calciatori. Sono queste le statistiche emerse da uno studio pubblicato dalla Gazzetta dello Sport.
A determinare il maggior numero di infortuni dei ragazzini pare siano i sistemi di allenamenti sempre più mutuati con l'uso di internet dalle categorie professionistiche.
Anche nelle categorie dilettantistiche sempre più allenatori prendono spunto dai gradoni di Zeman o dalle ripetute di Conte per preparare atleticamente le proprie squadre senza pensare senza pensare che i propri giocatori oltre a non essere dei professionisti sono anche dei ragazzi.

Rispetto al passato le patologie muscolo-scheletriche nascono prima e questo non perché le nuove generazioni siano più deboli, ma perché le attività sono molto più al limite della tolleranza. Si tratta quasi sempre di patologie da sovraccarico, come lesioni muscolari e capsulo legamentose, danni alle cartilagini di rivestimento delle articolazioni sino a vere proprie fratture ossee dirette e da stress talvolta tali da influire sulle stesse modalità di accrescimento in soggetti scheletricamente non maturi.

Su questo argomento abbiamo voluto chiedere un parere ad un esperto sul campo che ogni giorno lavora sull'argomento. Alessandro Pastore, specializzato in scienze e tecniche dell'attività sportive e preparatore fisico ora nel settore giovanile del Calcio Padova:

E' fondamentale la figura dell'esperto motorio, quindi laureato e chinesiologo, nell'atleta in giovane età. Il problema sta nella cultura del lavoro e quindi allnamenti che proponiamo al giovane. L'aspetto ludico e coordinativo è di primaria importanza. Purtroppo parecchi addetti ai lavori non seguono una progressione logica di allenamento, pensando solo l'aspetto "fisico" dell'atleta e non all'aspetto ludico-organizzaitvo-tattico soprattutto negli sport di squadra, pensando solo a lavori esasperati aerobici ed anaerobici, non sapendo che esistono delle fasi sensibili, legate all' età e allo sviluppo di ogni soggetto, in cui è consigliabile allenare delle capacitè piuttosto di altre.
In età scolare ci si concentrerà più su un allenamento aerobico non essendo ancora sviluppato il meccanismo di smaltimento di acido lattico e soprattutto sulla coordinazione.
Nell'allenamento del giovane atleta e non, quello che conta più di tutto è la Qualità del movimento e dell' allenamento e non della quantità.


FONTE: tuttocampo.it

sabato 27 agosto 2016

LA PSICOLOGIA SPORTIVA E LA PROMOZIONE DEL BENESSERE.



Oggi parliamo di un aspetto poco conosciuto e pubblicizzato dei settori giovanili. Da tempo è consuetudine nelle società sportive di élite, riconosciute dalla FIGC, il fatto che lo psicologo sportivo risulti essere una figura importante sia nella formazione degli operatori sportivi che nella gestione degli approfondimenti su tematiche relative allo sviluppo ed alla gestione dei riferimenti educativi da parte delle famigllie.
Accanto a questi aspetti, molto importanti per il buon funzionamento di una scuola calcio, possono essere effettuati anche sportelli periodici rivolti alle famiglie ed anche lo screening per la valutazione dei disturbi specifici dello sviluppo, questo aspetto solo previa autorizzazione dei genitori interessati. Nelle scuole calcio del nord Europa da tempo le società collaborano con la figura dello psicologo dello sport ma oggi anche da noi sempre più società sportive si avvalgono di questa figura e ne riconoscono l'importanza, in futuro la federezione auspica che questa sia la via maestra seguita anche dalle società di casa nostra.
Si ringrazia della collaborazione la Dr.ssa MARIALETIZIA PROIA - psicologa clinica e sportiva marialetizia.pro@gmail.com

giovedì 25 agosto 2016

NOVITA' REGOLAMENTARI



Dopo la Serie A stanno per ripartire tutti i campionati, ma in questa stagione 2016/17 calciatori, allenatori, ma soprattutto arbitri dovranno fare attenzione alle novità regolamentari per non incorrere in errori: le più rilevanti sono quelle che riguardano le riprese di gioco, i falli di mano, i calci di rigore e la tripla sanzione.

Non ci sarà più l’ammonizione per il calciatore che interrompe un passaggio fra compagni o un autopassaggio. Resteranno le ammonizioni per i tiri in porta a gioco fermo, per le azioni promettenti che vengono interrotte. Quanto alla tripla sanzione, la novità sta nel fatto che quando un calciatore cerca di giocare il pallone in modo leale (ad esempio il portiere che esce per prendere la palla) allora ci sarà il calcio di rigore ma non più l’espulsione. Oltre il rigore, anche cartellino giallo che, di fatto, evita anche la squalifica automatica per il turno successivo.

Tra le altre novità, le modifiche al regolamento prevedono che il gioco sia interrotto solo se c’è un’interferenza fatta da un dirigente, un calciatore di riserva, uno sostituito o espulso e il gioco riprende con un calcio di punizione diretto o un rigore, mentre se c’è una persona estranea, il gioco riprende con una rimessa dell’arbitro.

La novità più visibile sarà sicuramente la quella contenuta nella regola 8, sull’inizio e la ripresa del gioco, che dice che su calcio d’inizio il pallone può essere calciato in qualsiasi direzione.

Tra le varie cose se un calciatore esce dal terreno di gioco nella dinamica dell’azione e commette un’infrazione contro un altro calciatore, il gioco viene ripreso con un calcio di punizione eseguito dal punto più vicino della linea perimetrale a dove è avvenuta l’infrazione (se tale punto è nell’area di rigore del colpevole sarà assegnato un calcio di rigore per infrazioni punibili con un calcio di punizione diretto). Una curiosità: il calciatore che perde accidentalmente scarpe o parastinchi può giocare fino alla prima interruzione.

FONTE: TUTTOCAMPO.IT

lunedì 22 agosto 2016

RIFORMA CAMPIONATI GIOVANILI: ADDIO ALLIEVI E GIOVANISSIMI



Una delle novità della stagione 2016/17 che sta partendo sarà la nuova struttura dei campionati giovanili nazionali. Durante l'estate è stata infatti approvata la riforma dei campionati giovanili nazionali che porta con se una vera e propria rivoluzione rispetto alla struttura vista fino a questo momento con tantissime novità.

La cosa che salta subito all'occhio è il cambio di denominazione: addio ai GIOVANISSIMI E ALLIEVI NAZIONALI che già da questa stagione si chiameranno Campionato Nazionale Under 17 e Under 15.
Ad aggiungersi a questi ci sarà la nascita del campionato Nazionale Under 16, che sarà riservato esclusivamente alle società di Serie A e B, che quindi non parteciperanno più sotto età assieme a quelli che oggi si chiamano Allievi Nazionali Lega Pro.
Inoltre la formula adottata dagli Allievi Nazionali verrà proposta anche nei futuri Giovanissimi Nazionali: così anche il Campionato Nazionale Under 15 vedrà divise le società di Serie A - B e quelle di Lega Pro in due tornei differenti. Saranno quindi cinque gli scudetti da assegnare: due U17, uno U16 e due U15. In più, come è tutt’ora negli Allievi Nazionali, dal 2016 si assegnerà anche la Supercoppa riservata alle due squadre vincenti i titoli italiani under 15.